Assemblea diocesana dei catechisti su “CATECHESI E FAMIGLIA”

Sabato 9 ottobre 2021 dalle 9.00 alle 12.00 nella palestra del Seminario Minore a Rubano

Al seguente link la registrazione dell’Assemblea diocesana dei catechisti:

https://youtu.be/Q1lru91ZLTc

L’annuale assemblea diocesana dei catechisti che si è tenuta sabato 9 ottobre è stato un bel momento di ascolto e di condivisione, grazie all’intervento di Daniela e Andrea Pozzobon della Diocesi di Treviso.

A seguire l’intervista pubblicata nel settimanale diocesano La Difesa del popolo n.35  di domenica 12 settembre 2021.

Quest’anno gli orientamenti pastorali ci invitano a mettere a fuoco l’osmosi tra parrocchia e famiglia. È per questo che all’assemblea diocesana del 9 ottobre, che stiamo preparando insieme all’ufficio famiglia, abbiamo invitato Andrea e Daniela Pozzobon, Co-direttori dell’ufficio famiglia della Diocesi di Treviso. Abbiamo fatto loro alcune domande.

Anzitutto: volete presentarvi raccontandoci chi siete?

Siamo una coppia di sposi da 29 anni, abbiamo 4 figli. Siamo entrambi impegnati professionalmente nell’ambito educativo. La passione per la famiglia ha caratterizzato la nostra presenza e servizio nella Chiesa e nella comunità; da molti anni siamo coinvolti nella segreteria e da 3 anni siamo co-direttori (insieme a don Tiziano Rossetto) dell’Ufficio famiglia diocesano.

Secondo voi, alla luce di quest’ultimo periodo ma anche più in generale, che cosa la famiglia può “insegnare” alla parrocchia? Cosa le nostre comunità possono imparare dalle famiglie?

Famiglie e comunità si nutrono a vicenda. La comunità è chiamata ad essere famiglia di famiglie. La famiglia va in sofferenza se non si apre alle altre famiglie e alla comunità. Uno stile familiare fatto soprattutto di ascolto e di accoglienza dell’altro, di riconoscimento della sua bellezza e delle sue fragilità è ciò che può far nascere relazioni di fiducia e di comunione. Ogni famiglia, pur tra mille difficoltà, cerca di vivere questo. Le scelte che facciamo ogni giorno sono il frutto di come viviamo le relazioni. Forse anche in parrocchia il nostro “fare” dovrebbe essere più attento al nostro stare insieme. Ogni decisione, se stiamo bene insieme, è più semplice e, probabilmente, più fruttuosa…

In questo periodo di restrizioni a motivo del covid ci siamo accorti che un certo numero di famiglie si è allontanato dalla vita di comunità. Come tessere di nuovo quei legami che si sono interrotti?

Forse possiamo iniziare a “pensarci” reciprocamente in maniera diversa: tra famiglie e preti, tra catechisti e famiglie, tra famiglie e famiglie. Uno sguardo reciproco di benevolenza apre molte strade. Alcune domande potrebbero aiutarci a fare luce sulle nostre relazioni: una famiglia è più o meno buona in base a quanto è presente in parrocchia? Come costruire insieme una buona relazione tra catechesi in comunità e annuncio in famiglia? Se una famiglia non frequenta la parrocchia può essere comunque una “sorgente” di vita e di fede? Uno stile familiare, in questo senso, è ciò che permette di costruire legami e, nel caso siano rotti o allentati, di ricostruirli. Ci sembra che il senso sia quello di incontrare altre famiglie per camminare insieme, non solo al fine di portarle in parrocchia; la parrocchia non può essere considerata l’unico luogo in cui poter vivere la fede oggi.

Un’ultima domanda: che titolo dareste al vostro intervento all’assemblea?

“Famiglie e parrocchia si incontreranno. Educare all’incontro per vivere insieme la fede”. Può andare?

Sì, ci piace questo titolo! Nel ringraziare Andrea e Daniela per questo “assaggio”, ci diamo appuntamento a sabato 9 ottobre. Ricordiamo che i posti sono limitati (150) e che è obbligatoria l’iscrizione tramite il modulo on line presente nella sezione “Iscrizione ai corsi”.

Per partecipare all’assemblea diocesana dei catechisti sarà necessario essere in possesso del green pass (a questo link https://www.dgc.gov.it/web/faq.html puoi controllare come ottenerlo)

 

Depliant Assemblea catechisti 2021