Adulti testimoni di Vangelo

Speciale catechisti - Aprile 2018

Un affollato teatro dell’Opera della provvidenza di Sarmeola ospita domenica 15, a partire dalle 15.30, l’incontro annuale degli accompagnatori dei genitori dell’iniziazione cristiana. Di fronte all’équipe – guidata dal direttore dell’ufficio diocesano per l’annuncio e la catechesi, don Giorgio Bezze – e al vescovo Claudio, un migliaio di adulti che, grazie al nuovo cammino catechetico partito sei anni fa, si sono messi in gioco accanto ad altri adulti. Eppure i presenti non sono che una rappresentanza: se tutti gli accompagnatori intervenissero all’appuntamento, di teatri dell’Opsa non ne basterebbero nemmeno tre.

Sono quasi 3 mila gli adulti che hanno accettato l’appuntamento “al buio” con un modello tutto nuovo di annunciare il Vangelo. E non con i piccoli, ma con i loro pari. Se consideriamo tutti i genitori che, “agganciati” attraverso i loro figli, hanno fatto propria la sfida di rimettersi in cammino nella fede, i numeri salgono ben oltre le 10 mila persone. È uno dei segni più lucenti della rivoluzione silenziosa che in questi anni ha investito il territorio diocesano, e in particolare le 250 parrocchie che in queste settimane stanno accompagnando i propri ragazzi ai sacramenti dell’Eucaristia e della Confermazione.