Gusto e profumo al cammino

Speciale catechesi - agosto 2022

Carissimi catechisti, accompagnatori, educatori e parroci, presentiamo anche quest’anno nel corso dell’estate tutte le proposte formative dell’Ufficio diocesano per l’annuncio e la catechesi. Non vi nascondiamo che per un po’ abbiamo avuto la tentazio­ne, prendendo spunto dall’episodio biblico che ci guida in quest’anno pastorale, di intitolarlo così: «Non hanno più vino!» (Gv 2,3).

Se confrontiamo il numero di proposte di questo 2022- 2023 con quello di qualche anno fa, viene proprio da pen­sare che ci siamo un po’ scaricati, che abbiamo finito le energie.

A qualcuno verrebbe da pensare: cos’è successo, che l’Uf­ficio diocesano per la catechesi fa così poche proposte?

In realtà si tratta di una scelta precisa, che abbiamo fatto in risposta ad alcune circostanze. In primo luogo deside­riamo dare il giusto spazio al Sinodo diocesano: abbiamo ridotto al minimo gli incontri nel prossimo autunno per incoraggiare tutti voi a partecipare ai “Gruppi di discer­nimento sinodale” proposti nelle vostre parrocchie o in quegli ambiti particolari in cui lavorate o prestate qualche servizio di volontariato. In secondo luogo, effettivamente c’è una certa stanchezza: dai vicariati abbiamo ricevuto po­chissime richieste di percorsi formativi. Non ci sembrava opportuno forzare la mano, organizzando incontri a cui poi avrebbero partecipato pochissime persone.

Inoltre, ci pare che dopo quasi dieci anni in cui – per presentare il rinnovato cammino di Iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi (Icfr) – abbiamo puntato molto su una formazione diocesana, ora sia giunto il momento di mettere al centro le realtà locali: parrocchie, unità pastora­li, collaborazioni, vicariati, zone pastorali… Ci piacerebbe che, col tempo, le équipe diocesane fossero affiancate da gruppi di lavoro zonali, capaci di prendersi cura in loco di catechisti/educatori e accompagnatori.

Infine, ci sembra opportuno far conoscere il Direttorio per la catechesi uscito nel 2020 e passato, a motivo del co­vid, quasi sotto silenzio.

La proposta di quest’anno si articola, dunque, così. In autunno ci saranno gli abituali corsi base, per nuovi cate­chisti, accompagnatori dei genitori ed educatori del tempo della fraternità; inoltre, i due appuntamenti diocesani (as­semblea dei catechisti e incontro con gli accompagnatori dei genitori) saranno sostituiti da sei incontri zonali. In primavera, invece, ci concentreremo sulla formazione del­le équipe diocesane da un lato, dei coordinatori vicariali e dei referenti parrocchiali dall’altro. Oltre a queste iniziati­ve specifiche, continuano alcuni progetti di lunga data in collaborazione con gli altri Uffici diocesani: la giornata del creato, la festa di san Luca, l’Avvento, la Quaresima…

Sappiamo che la gran parte delle fatiche e delle gioie dei cammini Icfr non trovano spazio in queste pagine: sono tutto quello che ciascuno di voi vive, mette in comunione e offre come servizio nella propria parrocchia e vicariato!

Tutto questo è il “vino buono” (Gv 2,10), che allieta le nostre comunità; molti non sanno da dove venga, noi sia­mo consapevoli che è un dono di Gesù, che prende la no­stra semplice acqua e la trasforma.

Ci auguriamo un anno pastorale fruttuoso per tutti!

 

don Carlo Broccardo, Silvia Sandon e le equipe diocesane

 

Speciale catechesi Agosto 2022